Certificazione

Certificazione 2018-06-12T19:06:29+00:00

I sistemi di gestione aziendale offrono alle organizzazioni strumenti e metodologie con cui governare il funzionamento complessivo, introducendo, attraverso politiche e apparati procedurali, un approccio basato sull’esplicitazione di obiettivi di miglioramento continuo: in altre parole, un metodo per rileggere l’efficacia e l’efficienza dei processi aziendali, identificando le criticità e suggerendo le azioni migliorative più idonee.  A partire dagli anni ’90, la diffusione di questi strumenti è stata assai rapida, avendo come primo elemento di attenzione la qualità, cioè la capacità di rispondere alle aspettative delle diverse parti interessate.  AQSCERT occupa un posto di rilievo nel percorso di affermazione di queste metodologie in ambito nazionale. L’applicazione a nuovi contesti operativi ha inoltre suggerito l’introduzione di schemi settoriali, ampliando di conseguenza la varietà di contesti in cui gli organismi di certificazione devono essere in grado di operare. AQSCERT si presenta al mercato come soggetto autorevole e referenziato, in grado di rispondere a tutte le esigenze delle organizzazioni, attraverso una serie di servizi tra loro integrabili. A ciò si aggiunge lo stile AQSCERT dell’assistenza ai clienti, che garantisce ad ogni organizzazione una persona di riferimento,ompetente e sempre a disposizione per risolvere dubbi o problematiche relative al percorso di certificazione.

CERTIFICAZIONE ISO 9001:2015

Le aziende di successo sono spinte a promuovere la qualità in ogni aspetto della loro attività: dal modo di operare, ai livelli di servizio garantiti al Cliente, fino ai prodotti forniti. Questa è una visione strategica che apporta un miglioramento in termini di “brand equity” ed immagine,assicurando all’azienda i migliori strumenti per aggiudicarsi nuove opportunità in un mercato sempre più competitivo e globale.

Quali sono i principali benefici?

■ Dimostra l’impegno dell’azienda verso la qualità e la soddisfazione dei Clienti

■ Assicura che i prodotti e i servizi offerti dall’azienda tengano effettivamente conto delle esigenze del cliente e dei requisiti cogenti e normativi

■ Permette di misurare il progresso dell’azienda verso il continuo miglioramento del suo rendimento di mercato utilizzando uno standard di riferimento con cui confrontarsi.

■ Aiuta a migliorare i risultati dell’azienda in termini organizzativi

La nostra metodologia

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

■ definizione dello scopo di certificazione;

■ verifica preliminare (su richiesta): analisi delle lacune e valutazione dell’attuale conformità dell’Organizzazione ai requisiti normativi;

■ verifica di certificazione in due fasi (initial & main): verifica della conformità del sistema rispetto alla norma di riferimento ed emissione del certificato;

■ visite di sorveglianza per valutare il miglioramento continuo;

■ rinnovo della certificazione dopo 3 anni a seguito di una verifica completa.Al termine di ogni visita, all’azienda viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che consente di migliorare continuamente le prestazioni in materia di gestione della qualità.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

■ Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come Organismo di Certificazione ISO 9001.

■ Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.

■ Competenza: La forza di AQSCERT non sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.AQSCERTconsente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gammadi standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.

DOMANDE FREQUENTI

  • Perché la mia Organizzazione dovrebbe implementare la ISO 9001?

I Clienti sono la linfa vitale di qualsiasi attività. Per conservare la clientela, garantendone anche la soddisfazione, il prodotto o il servizio fornito deve rispondere alle sue esigenze. Lo standard ISO 9001 offre una struttura per intraprendere un approccio sistematico della gestione dei processi aziendali tale da soddisfare tali esigenze.

AQSCERT offre il valore di uno specialista di Terza Parte indipendente, capace di valutare il sistema di gestione e fornire un servizio di certificazione in riferimento allo standard.

Nel 2015 entra in vigore la nuova edizione della ISO 9001. Quali sono i principali cambiamenti introdotti?

Rispetto alla versione vigente, le principali novità del nuovo standard riguardano:

■ l’introduzione di nuovi requisiti qualita

– Comprensione dell’Organizzazione e del suo contesto

– Comprensione dei bisogni e delle attese delle parti interessate;

■ l’aggiornamento di concetti qualita.

– Approccio per processi.

-Informazione documentata.

– Leadership.

– Competenze.

CERTIFICAZIONE OHSAS 18001:2007

Sistema di gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro

Le Organizzazioni sono sempre più interessate a raggiungere validi risultati in materia di salute e sicurezza del lavoro e a comunicarli all’opinione pubblica e alle Istituzioni. La certificazione permette quindi a dipendenti, Clienti e ad altri interlocutori di conoscere l’impegno profuso dall’azienda e i sempre più frequenti fatti di cronaca non possono che confermare questa esigenza. La gestione dei rischi sulla salute e sicurezza dei lavoratori, infatti, ha effetti positivi su attività, prodotti e servizi dell’Organizzazione e questo può riflettersi anche sui risultati economici. Una legislazione complessa e in costante aggiornamento, una migliore gestione delle risorse umane e altre misure vengono sempre più utilizzate per promuovere la protezione e l’assistenza in materia di salute e sicurezza sul lavoro. La crescente preoccupazione da parte di tutti gli interlocutori richiede un impegno chiaro ed ineludibile verso la sicurezza, che mira ad uno sviluppo sostenibile del business e al miglioramento continuo delle prestazioni H&S.

SOLUTION

Che cosa si intende per OHSAS 18001?

La conformità allo standard internazionale OHSAS 18001 (Occupational Health and Safety Assessment Specification) assicura l’ottemperanza ai requisiti previsti per i sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro e consente ad un’Organizzazione di valutare meglio i rischi e migliorare le proprie prestazioni. OHSAS 18001 può essere adottato da qualsiasi Organizzazione operante in tutti i tipi di settori e attività e ha lo scopo di rendere sistematici per un’azienda, il controllo, la conoscenza e la consapevolezza di tutti i possibili rischi insiti nelle situazioni di operatività normale e straordinaria. La certificazione OHSAS 18001 si incentra sulla gestione della salute e della sicurezza sul lavoro e richiede alle Organizzazioni un miglioramento continuo, fornendo così a tutti gli interlocutori la garanzia di conformità alle politiche di sicurezza specificate.

Quali sono i suoi obiettivi/benefici?

I benefici derivanti dall’applicazione di un sistema di gestione OHSAS possono essere così sintetizzati:

  • Miglioramento della cultura della sicurezza in azienda
  • Maggiore soddisfazione e motivazione nei dipendenti e conseguente riduzione dell’assenteismo
  • Maggiore controllo dei rischi e riduzione dei pericoli mediante la definizione di obiettivi, finalità e responsabilità
  • Controllo della conformità legislative
  • Miglioramento dell’immagine dell’azienda
  • Riduzione dei costi assicurativi e migliore manutenzione degli impianti
  • Applicazione della strategia di sostenibilità di cui la norma OHSAS 18001 è parte integrante
  • Dimostrazione dell’impegno nella protezione del personale, dei beni e delle strutture
  • Promozione di una comunicazione interna ed esterna più efficace
  • Maggiore possibilità di acquisire nuovi Clienti e Fornitori.

La nostra metodologia

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

  • Definizione del contratto;
  • Verifica preliminare (su richiesta): analisi delle lacune e valutazione dell’attuale conformità del cliente ai requisiti normativi;
    § Verifica iniziale o Initial Audit per la valutazione dell’implementazione dei principi e della struttura di base degli OHSAS (impatti più significativi, legislazione e normativa applicabile, descrizione del sistema);
  • Verifica di certificazione o Main Audit (con rilascio del certificato);
  • Visite di sorveglianza per assicurare il corretto mantenimento del sistema;
  • Rinnovo della certificazione, dopo 3 anni.

Dopo ogni verifica, all’azienda interessata viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che consente di migliorare continuamente le prestazioni in materia di gestione della salute e della sicurezza.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

■ Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come Organismo di Certificazione OHSAS 18001.

■ Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata

sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.

■ Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche

nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma

di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.

 

CERTIFICAZIONE ISO 14001:2015

A sostegno della responsabilità verso l’ambiente

L’attenzione alla protezione dell’ambiente migliora l’immagine di un’azienda e, al tempo stesso, la corretta gestione delle problematiche ambientali dà un impulso di tipo organizzativo e stimola la competitività aziendale. Le politiche di gestione compatibili con le responsabilità ambientali sono già diventate, di fatto, un elemento di gestione del rischio e quindi criterio discriminante nella scelta dei fornitori. I Clienti sensibili alla responsabilità della tutela dell’ambiente preferiscono infatti forniture provenienti da aziende con lo stesso orientamento; sui temi della protezione ambientale, ad esempio, sono preferite le aziende che dimostrano il loro impegno attraverso la conformità a standard riconosciuti a livello internazionale, come la ISO 14001.

Che cosa si intende per ISO 14001?

ISO 14001 fa parte di una serie di norme internazionali, che riguardano il Sistema di Gestione Ambientale, applicabili a tutte le tipologie di Organizzazioni. La Norma ISO 14001 è impostata sui principi di un sistema di gestione che prevede le fasi di pianificazione, esecuzione, controllo e azioni di miglioramento; l’applicazione della norma ISO 14001 definisce i requisiti più importanti per individuare, controllare e monitorare gli aspetti ambientali di qualsiasi Organizzazione che abbia una politica ambientale.

Quali sono i suoi obiettivi/benefici?

Alcuni tra i vantaggi immediati dell’adozione di un Sistema di Gestione Ambientale ISO 14001 sono:
§    maggiore fiducia da parte di Clienti, investitori, pubblico e comunità, grazie alla garanzia di affidabilità dell’impegno dimostrato;

  • migliore controllo dei costi e risparmio di materie prime ed energia impiegate;
  • chiarezza nella gestione e facilitazioni nelle richieste di permessi e autorizzazioni ambientali;
  • riduzione dei premi assicurativi relativi alla possibilità di incidenti ambientali;
  • riduzione delle garanzie finanziarie ove previste dalla normativa vigente.

La nostra metodologia

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

  • verifica preliminare o pre-audit (su richiesta): valutazione della conformità del sistema ed analisi delle lacune rispetto ai requisiti della norma di riferimento;
  • verifica iniziale o Initial Audit per la valutazione dell’implementazione dei principi e della struttura di base degli SGA (impatti più significativi, legislazione e normativa applicabile, descrizione del sistema …);
  • verifica di certificazione o main audit (e successiva emissione del certificato);
  • visite periodiche di mantenimento della certificazione e del miglioramento continuo.

Durante ciascuna fase di audit l’Organizzazione riceve un report chiaro e completo che consente di migliorare continuamente il sistema di gestione e le prestazioni in materia di gestione ambientale.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come organismo di certificazione Accreditato.
  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.

DOMANDE FREQUENTI

Quali sono gli argomenti presenti nelle norme ambientali serie ISO 14000?

Le principali aree interessate sono: – sistemi di gestione ambientale – verifica ambientale – norme sull’etichettatura ambientale – valutazione delle prestazioni ambientali – valutazione del ciclo di vita – comunicazione ambientale – monitoraggio dei gas ad effetto serra

Esistono punti di contatto tra i requisiti degli Standard volontari sui SGA e le direttive ambientali di controllo dell’inquinamento?

Pur tenendo presente che la Certificazione ISO e la registrazione EMAS sono procedimenti volontari, mentre altri tipi di controllo e verifica ambientale sono previsti dal recepimento in Italia delle Direttive Comunitarie, si deve evidenziare che, da un punto di vista gestionale e di controllo di qualità dei processi e dei dati, le norme di gestione ISO 14001, EMAS (ma anche le ISO 9001) costituiscono uno strumento assai utile anche per la rispondenza ai requisiti delle Direttive obbligatorie. Alcuni esempi tra queste sono la Direttiva EU ETS sulle emissioni di CO2, l’Autorizzazione IPPC, oppure la Direttiva relativa ai dispositivi elettronici ed elettrici (RoHS e RAEE).

CERTIFICAZIONE ISO 27001:2013

Information Security Management System

In passato l’importanza della Sicurezza delle Informazioni era riconosciuta limitatamente alla protezione dei dati contabili e finanziari. Oggi, la globalizzazione dei mercati e il libero commercio hanno aumentato la sensibilità rispetto alla Sicurezza delle Informazioni, anche da parte delle legislazioni nazionali. Particolari stimoli alla gestione delle Informazioni come “beni da proteggere” sono derivati, inoltre, da fattori quali la responsabilità legale (Privacy, D.Lgs. 231/01), la pirateria industriale, la salvaguardia dell’immagine e, non ultimo, lo sviluppo delle tecnologie informatiche. Il numero di virus, attacchi e intrusioni cui si deve far fronte quotidianamente testimonia l’importanza di salvaguardare anche le Informazioni gestite dai propri Sistemi Informativi. Ma l’Informazione non è solo quanto risiede nei computer; l’Informazione può essere su carta, su disco e nelle menti ed azioni di coloro che operano per l’Organizzazione. L’Informazione diviene parte del patrimonio aziendale e, in quanto tale, va preservata lungo il suo intero ciclo di vita.

Cosa è la ISO 27001?

Le Organizzazioni possono proteggersi da potenziali minacce alla sicurezza delle informazioni da esse gestite sviluppando un Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni (ISMS: Information Security Management System), conformemente a quanto definito daIla ISO 27001 e richiedendo una verifica di certificazione indipendente.
Dalla perdita di dati agli accessi non autorizzati, dagli attacchi virus al commercio elettronico, dalla pirateria informatica al disaster recovery, la ISO 27001 consente di valutare attentamente tutti i rischi per il business e le diverse tipologie di informazioni gestite, evidenziando le aree in cui è necessario un miglioramento.
La protezione delle Informazioni consiste nell’assicurare, attraverso la gestione controllata dei processi aziendali, i
desiderati livelli di:

  • Riservatezza – proteggere le informazioni da accessi non autorizzati
  • Integrità – salvaguardare l’accuratezza e la completezza delle Informazioni
  • Accessibilità – assicurarsi che i dati e le informazioni siano accessibili quando richiesto.

Lo Standard ISO 27001, per il quale AQSCERTvanta particolari esperienze e competenze in qualità di Organismo di Certificazione accreditato, prevede un completo riesame di tutti gli aspetti concernenti la sicurezza delle informazioni aziendali.

Quali sono i vantaggi per l’Organizzazione?

  • rafforzare le interfunzionalità della sicurezza delle informazioni e la fiducia dei propri Partner commerciali;
    § integrare la sicurezza delle informazioni e dei sistemi nella strategia globale di gestione del rischio dell’Organizzazione;
    § soddisfare le richieste degli Stakeholders (Azionisti, Legislatore, Clienti, Personale, Amministrazione e Comunità) dimostrando di affrontare e gestire il rischio, garantendo la sostenibilità del buiness;
    § ridurre gli incidenti che comportano responsabilità legali e contrattuali;
  • migliorare le relazioni con la Pubblica Amministrazione;
  • assicurare la protezione di segreti commerciali e del know-how aziendale.

PERCHÈ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come organismo di certificazione.
    § Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
    § Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.

  • La norma ISO 27001 è stata oggetto di una recente revisione: dal 1° ottobre 2013 la nuova version ha preso il posto della precedente edizione del 2005.

DOMANDE FREQUENTI

Quali sono i principali cambiamenti introdotti?

Le principali variazioni riguardano la struttura della norma, che si adegua alla “high level structure” , cioè al modello base che tutte le nuove norme relative ai Sistemi di Gestione stanno per adottare (ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015); questo allo scopo di favorire l’integrazione degli schemi e il consolidamento dell’insieme dei controlli. Inoltre, la norma allinea i suoi principi a quelli della ISO 31000 (gestione dei rischi). Anche in questo caso, è stato previsto un periodo transitorio al fine di consentire alle aziende di comprendere i cambiamenti intervenuti e di applicarli.

CERTIFICAZIONE ISO 20000-1:2011

Gestione dei Servizi di Information Technology

Le Organizzazioni di ogni dimensione che si trovano a competere sul mercato dipendono sempre più dai servizi di Information Technology per promuovere e rendere disponibili i propri prodotti/servizi. Tutto questo è complicato ulteriormente dalla velocità con cui si evolve il settore IT. Qualunque Organizzazione, dal fornitore di servizi informatici all’azienda che dipende completamente dall’Information Technology per i tutti i processi, necessita quindi di rendere sempre più efficiente il proprio sistema di gestione dei servizi IT .

Che cosa si intende con ISO 20000?

La ISO 20000 è uno Standard internazionale specificamente finalizzato alla Gestione dei Servizi di Information Technology, concepito per verificare coerenza nella gestione dei servizi informatici e delle relative infrastrutture, siano essi interni o gestiti in outsourcing.Lo standard intende definire cosa deve fare un’Organizzazione che abbia stabilito una strategia di miglioramento per processi chiave quali la gestione della reportistica dei livelli di servizio, monitoraggio e contabilità dei servizi IT, sicurezza delle informazioni, fornitori, gestione di modifiche e aggiornamenti in termini di: continuità del processo di erogazione, individuazione della specificità dei servizi IT, promozione dell’approccio per processi, soddisfazione dell’Utenza servita.
La norma è applicabile alle Amministrazioni Pubbliche Centrali e Locali ed a tutte le Organizzazioni erogatrici di servizi IT relativamente a acquisizione forniture ICT, gestione progetti ICT, erogazione servizi ICT, erogazione di procedimenti amministrativi.

Quali sono i vantaggi per l’Organizzazione?

La Certificazione ISO 20000 è un supporto per le aziende che intendono rendere maggiormente lineari i propri processi IT, aumentare l’efficacia ed assicurare elevata qualità ai servizi forniti internamente e/o esternamente.
Certificare il proprio Sistema di Gestione dei Servizi IT attraverso la ISO 20000 significa inoltre concretizzare l’impegno dell’Azienda verso servizi informatici e infrastrutture affidabili; la soddisfazione degli Utenti e il miglioramento delle performance derivano anche da ulteriori possibilità quali:

  • Ridurre i costi attraverso un miglioramento della produttività
  • Beneficiare di un concreto set di buone pratiche
  • Migliorare le comunicazioni tra le aree di business e i servizi IT.

La nostra metodologia

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

  • definizione dello scopo di certificazione;
  • verifica preliminare (su richiesta): analisi delle lacune e valutazione dell’attuale conformità dell’Organizzazione ai requisiti normativi;
    § verifica di certificazione in due fasi (initial & main): verifica della conformità del sistema rispetto alla norma di riferimento ed emissione del certificato;
  • visite di sorveglianza per valutare il miglioramento continuo;
  • rinnovo della certificazione dopo 3 anni a seguito di una verifica completa.

Al termine di ogni visita, all’azienda viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che consente di migliorare continuamente le prestazioni in materia di gestione dei servizi.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come organismo di certificazione.
  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.

REGOLAMENTO EMAS (CE/1221/2009)

Eco-management and Audit Scheme

Regolamento EMAS, emanato dal Consiglio UE, seppure con molti punti operativi comuni al percorso ISO sulla gestione ambientale, fonda le sue origini nello stesso Trattato istitutivo dell’Unione (Trattato di Maastricht, Par.1 Art.175).
In particolare, il Programma “Per uno sviluppo durevole e sostenibile”, presentato dalla Commissione Europea, con approvazione 01/02/1993, pone in rilievo ruolo e responsabilità delle singole Organizzazioni per il rafforzamento dell’economia e la protezione dell’ambiente in tutta la Comunità.

Cos’è il Regolamento EMAS?

Il Regolamento EMAS CE/1221/2009 – Sistema di Ecogestione ed Audit – descrive un Sistema di Gestione a carattere volontario per le Organizzazioni pubbliche e private che desiderano impegnarsi a valutare e migliorare la propria efficienza ambientale. Tale Regolamento comporta un processo di raccolta dei dati ambientali verificati e una comunicazione verso l’esterno chiamata Dichiarazione Ambientale.
Il processo consente, al suo termine, la Registrazione del soggetto verificato da parte di un Ente nazionale, in un Registro delle Organizzazioni EMAS aggiornato a livello europeo.

Quali sono le attività che un’Organizzazione che intende richiedere la registrazione EMAS deve svolgere?

■ Effettuare una completa Analisi Ambientale esaminando gli impatti ambientali delle attività svolte;
■ Identificare obiettivi di miglioramento delle proprie prestazioni ambientali e definire il relativo programma di attuazione;

■ Dotarsi di un Sistema di Gestione Ambientale di tipo ISO 14001 che punti a realizzare la Politica Ambientale dell’Organizzazione ed a conseguire gli obiettivi di miglioramento prefissati;
■ Effettuare una serie di Audit Ambientali in modo sistematico e documentato per una valutazione periodica e obiettiva delle prestazioni dell’Organizzazione;

■ Pubblicare queste informazioni in una Dichiarazione Ambientale (DA) il più possibile chiara, trasparente ed esaustiva.

Le Organizzazioni che vogliono aderire ad EMAS devono dimostrare:

■ Efficienza, impegnandosi a migliorare le proprie prestazioni ambientali e dando evidenza della conformità alla normativa ambientale applicabile;

■ Trasparenza, rendendo disponibili al pubblico le proprie politiche, gli obiettivi e i relativi programmi di miglioramento ambientale, il sistema di gestione ed il compendio dei dati significativi sulle prestazioni ambientali attivando un dialogo aperto con tutte le parti interessate;

■ Veridicità delle informazioni comunicate, ottenendo la convalida da un verificatore indipendente accreditato e la registrazione presso l’organismo nazionale competente

La nostra metodologia

Il processo inizia con una richiesta di certificazione da parte dell’Organizzazione e prosegue con la scelta del team di audit e con la pianificazione delle verifiche in campo. Gli audit prevedono fasi distinte:
■ verifica iniziale

■ verifica documentale della Dichiarazione Ambientale

■ verifica di convalida della Dichiarazione Ambientale

Dopo la redazione della Dichiarazione Ambientale, il soggetto richiedente potrà inoltrare all’autorità Nazionale Competente, la Domanda di Registrazione EMAS.

Ottenuta la Registrazione, l’Organizzazione riceve un numero che la identifica nel Registro Europeo e ha diritto ad utilizzare il logo EMAS nelle proprie comunicazioni, elemento di garanzia di una pianificata e sistematica attenzione alle problematiche ambientali.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come organismo di certificazione.
  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.

DOMANDE FREQUENTI

Cosa deve indicare la Dichiarazione Ambientale?

La Dichiarazione Ambientale deve descrivere i risultati raggiunti rispetto agli obiettivi ambientali fissati ed indicare come l’Organizzazione prevede di migliorare in modo continuativo le proprie prestazioni ambientali. Deve presentare non solo i dati ambientali, ma anche informazioni chiare ed accessibili sulle attività e sullo stato dell’ambiente. La Dichiarazione Ambientale viene redatta alla fine di ogni ciclo completo di audit (generalmente tre anni) e costituisce uno dei principali elementi di differenza con i requisiti dello standard ISO 14001.

CERTIFICAZIONE ISO 13485

Certificazione di Sistema di Gestione Qualità settore Medicale secondo lo standard ISO 13485

I riferimenti normativi di qualità Sono costituiti dalle ISO 13485 che, come sopra descritto, costituiscono il riferimento regolamentare nel caso di attività relative ai dispositivi medici.In associazione le classiche ISO 9001 costituiscono il riferimento integrativo nella direzione della soddisfazione del cliente e del miglioramento continuo.

Obiettivi e Vantaggi

Secondo i target di riferimento

  • Per Fabbricanti, Distributori, Provider di Servizi in ambito medicale

La certificazione di Sistema Qualità ISO 13485 testimonia e stimola l’impegno organizzativo dell’azienda produttrice verso criteri organizzativi tipicamente in linea con i requisiti regolamentari e di mercato riferiti al settore medicale con partner certificativi di alta qualifica. L’eventuale integrazione fornita dalla certificazione di sistema ISO 9001:2000 testimonia l’impegno organizzativo dell’azienda produttrice verso la “Customer Satisfaction” ed il “Miglioramento Continuo”.
• Per Utilizzatori, Clienti, Pazienti

La Certificazione di Sistema di gestione della Qualità in ambito medicale testimonia gli sforzi da parte dell’organizzazione per la fornitura di prodotti/servizi allineati allo stato dell’arte richiesto dalle leggi e regolamento, attraverso l’applicazione di modelli organizzativi collaudati.

Procedura di certificazione

  • Invio a AQSCERT da parte dell’azienda della richiesta di offerta
  • Emissione da parte di AQSCERT dell’offerta, dopo aver valutato in sede contrattuale preliminare tutti i dati rilevanti relativi all’azienda e i processi oggetto di certificazione
  • Pianificazione delle attività ispettive per la certificazione, strutturate in tre fasi principali:
    – Valutazione dei documenti del Sistema Qualità

–  Audit sul campo

–  In caso di esito positivo, stesura dei rapporti e preparazione dossier di certificazione o Dopo la valutazione dei Comitati di Approvazione coinvolti in relazione alla richiesta di Certificazione sulla base di ovvie risultanze positive si ha, a conclusione dell’iter, l’emissione del certificato.

Validità della certificazione

Tre anni per la certificazione di Sistema ISO 9001/ISO13485 con visite di sorveglianza annuali.
Alla scadenza, si ripropone l’audit di rinnovo secondo un iter simile a quello di certificazione.

Aggiornamenti normativi

AQS organizza periodici “Medical Update” con l’obiettivo di fornire notizie e materiale informativo aggiornato sulle evoluzioni delle problematiche e degli standard specifici del settore Medicale. Per conoscere il programma contattare i riferimenti presenti nella sezione Contatti.

CERTIFICAZIONE ISO 50001:2011

Ridurre le emissioni e i costi energetici

I Sistemi di Gestione dell’energia offrono un approccio sistemico al monitoraggio e alla riduzione del consumo energetico in qualsiasi tipo di attività, il cui standard di riferimento è l’ISO 50001.
Basato sul ciclo Plan-Do-Check-Act (pianifica-esegui-controlla-migliora), l’ISO 50001 stabilisce una serie di requisiti per l’attuazione di politiche energetiche con obiettivi concreti, come l’adozione di misure per ridurre e controllare il consumo energetico, verificare il risparmio e pianificare gli interventi migliorativi in maniera continuativa.
Lo standard ISO 50001 fornisce le linee guida necessarie per essere in linea con i requisiti della riduzione delle emissioni di CO2: fondato sulla conformità normativa, presenta una struttura simile alla ISO 14001 e può essere agevolmente integrato con i sistemi di gestione qualità, sicurezza e ambiente eventualmente già presenti in azienda.

La certificazione ISO 50001 permette alle aziende di soddisfare i requisiti stabiliti dalla norma, contribuendo fattivamente alla riduzione dei consumi energetici, e di abbassare i costi, con un conseguente aumento della profittabilità e l’acquisizione di un importante vantaggio competitivo. Il certificato ha validità triennale, subordinata a delle verifiche di sorveglianza. Alla scadenza del triennio la certificazione può essere rinnovata.

Obiettivi e vantaggi

  • Ridurre i costi (gestionali, consumi energetici, materie prime) e di approvvigionamento di energia o servizi connessi all’uso della stessa;
  • limitare l’impatto ambientale;
  • utilizzare le strutture ad alto consumo energetico in maniera più efficiente;
  • aumentare la trasparenza e facilitare la comunicazione sulla gestione delle risorse energetiche;
  • sostenere best practices nella gestione dell’energia e favorire i comportamento virtuosi;
  • promuovere una maggiore efficienza energetica attraverso tutta la catena di fornitura grazie a linee guida più idonee;
  • ottimizzare la gestione energetica all’interno di progetti di riduzione delle emissioni di gas serra.
    • definizione di ruoli e responsabilità, con individuazione di uno specifico team di gestione dell’energia;
    • maggiore controllo delle emissioni, soprattutto in atmosfera (gas ad effetto serra), sia dirette che indirette;
    • maggiore capacità di adempiere ai requisiti di legge relativi agli aspetti di cui sopra;
    facilità di integrazione con altri sistemi di gestione già esistenti.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come organismo di certificazione.
  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.

CERTIFICAZIONE BRC/IFS

La certificazione pensata dalla Grande Distribuzione per i propri Fornitori

Catene di fornitura e reti distributive sempre più complesse hanno intensificato la richiesta di garanzie sulla qualità e la sicurezza alimentare da parte dei Consumatori e delle Autorità. In risposta a questa pressante attenzione, la Grande Distribuzione si è fatta promotrice a livello internazionale di standard igienico-qualitativi, richiedendone l’applicazione ai propri Fornitori. Attraverso questi schemi, è possibile monitorare e verificare le metodiche di lavorazione ed il rispetto di requisiti igienici lungo l’intera supply-chain, garantendo la sicurezza degli alimenti ed una pronta gestione del rischio, laddove si dovesse verificare un problema. Non solo i Fornitori ma anche i Produttori di materie prime e i Trasportatori sono coinvolti oggi in questa sfida. L’azienda che vuole affacciarsi sul mercato internazionale non può prescindere dall’adozione di questi standard.

Gli standard BRC e IFS sono schemi internazionali promossi con l’obiettivo di armonizzare, a fronte di principi comuni, i differenti standard adottati dalla Grande Distribuzione europea. Lo standard BRC – British Retailer Consortium – è nato in Inghilterra, dove è oramai istituzionalizzato; l’IFS – International Food Standard – è uno strumento equivalente emesso dai più importanti nomi della Grande Distribuzione tedesca, francese ed italiana. Entrambi gli standard prevedono audit di certificazione da parte di Organismi di Terza Parte. Di fatto, oggi, con le rispettive ultime edizioni, le due norme si sono allineate, facilitando la possibilità di audit di certificazione congiunti.

Quali sono i principali benefici della Certificazione BRC/IFS?

■ Accesso ai mercati obiettivo nella maggior parte dei Paesi europei

■ Relazioni più solide con i propri Fornitori

■ Maggiore trasparenza e aumento della fiducia dei Consumatori

■ Semplificazione della produzione

■ Controllo dei processi interni e minimizzazione dei rischi

■ Dimostrazione approccio pro-attivo per la Sicurezza Alimentare.

La nostra metodologia

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

■ definizione dello scopo di certificazione;

■ verifica preliminare (su richiesta): analisi delle lacune e valutazione dell’attuale conformità dell’Organizzazione rispetto ai requisiti;

■ verifica di certificazione (certification audit) che ha come risultato finale l’emissione del certificato;

■ visite di rinnovo (tendenzialmente annuali) volte a controllare il miglioramento continuo.

All’azienda viene consegnato al termine di ogni visita un Rapporto chiaro e completo, che consente di migliorare continuamente le prestazioni in materia di gestione della sicurezza alimentare.

I risultati delle verifiche rappresentano un’attestazione che può essere usata come documentazione da fornire alla Grande Distribuzione per entrare nell’Albo Fornitori.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERT è riconosciuto come organismo di certificazione.
  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERT non sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza

DOMANDE FREQUENTI

Quali sono le principali differenze tra BRC e IFS?

Entrambi gli standard sono stati progettati per verificare le pratiche dei fornitori della GDO.Hanno quindi lo stesso obiettivo ma la strada per raggiungerlo è leggermente diversa. I principi cardine sono simili (HACCP, Sistema Qualità, Pre-requisiti, gestione dell’ambiente di lavoro e del personale, controllo del prodotto e del processo), ma il metodo per determinare la conformità è impostato in maniera differente. L’IFS adotta un sistema di valutazione a punteggio percentuale; il BRC ragiona per gradi di conformità (A,B,C).

Certificazione ISO 45001

Sistemi di gestione salute e sicurezza sul luogo di lavoro

La certificazione di conformità alle norma ISO 45001 per fornire alle organizzazioni i fondamenti per un efficace sistema di gestione salute e sicurezza sul luogo di lavoro.

 Perche certificarsi?

L’implementazione di un sistema di gestione per la salute e sicurezza sul luogo di lavoro, consente alle organizzazioni di:

  • valutare, prevenire e ridurre i rischi connessi alla salute e sicurezza dell’attività lavorativa
  • migliorare la qualità della vita delle risorse umane, conciliando sviluppo, produttività e motivazione del personale
  • creare valore aggiunto per la valutazione patrimoniale delle organizzazioni

Dettagli del servizio

I sistemi di gestione BS OHSAS 18001 e ISO 45001 sono integrabili con i principali sistemi di gestione aziendali, quali ISO 9001 e ISO 14001, eventualmente adottato da un’organizzazione.
Le imprese che non si sono ancora dotate di un sistema di gestione per la salute e sicurezza possono beneficiare di un servizio autonomo e indipendente, per misurare quanto ancora necessita al fine di risultare in linea con le prescrizioni dello standard prescelto e ottenerne la certificazione.

Focus sulla ISO 45001:2018

La nuova edizione dello Standard, denominata ISO 45001:2018, prevede per le aziende già certificate secondo BS OHSAS 18001:2007 un periodo di transizione che terminerà a marzo 2021.

Perché AQSCERT?

AQSCERT , in virtù dei propri accreditamenti, è organismo riconosciuto a livello internazionale per la certificazione della sicurezza sul lavoro, che rilasciamo a organizzazioni operanti nei più diversi mercati.

CERTIFICAZIONE ISO 22000

Garantire la Sicurezza Igienica lungo la Filiera

La Sicurezza Igienica degli alimenti è sempre stata una problematica chiave per la Filiera Agro-Alimentare e l’attenzione sull’argomento ha portato negli anni allo sviluppo di numerosi standard e regolamenti da parte di svariati portatori di interesse.
A causa di questo proliferare di schemi, l’azienda agro-alimentare si trovava spesso a dover gestire requisiti dettati da norme diverse e non sempre sinergiche: regolamenti legislativi, nazionali e comunitari, standard della Grande Distibuzione disciplinari del cliente o propri. E’ nata da questo scenario l’esigenza di uno standard unico che riassumesse i principi della corretta Gestione della Sicurezza Alimentare.

Cosa è la ISO 22000?

La ISO 22000 – Sistemi di gestione per la sicurezza alimentare – è uno Standard internazionale, sviluppato con l’intento di armonizzare i differenti schemi HACCP con gli standard per la verifica della Sicurezza Igienica. La norma è oggi lo schema più richiesto per la certificazione della Sicurezza Igienica lungo l’intera filiera. Obiettivo dello standard è la gestione della catena di fornitura e delle informazioni e controlli lungo la stessa.

Quali sono i vantaggi dell’applicazione di questo standard?

  • Concordanza con i principi HACCP del Codex Alimentarius
  • Costituzione di un unico linguaggio e metodo internazionale in tema di sicurezza igienica e HACCP
  • Integrazione principi HACCP con Pre-Requisite Programs
  • Armonizzazione degli standard nazionali di certificazione volontaria (ad es. Dutch HACCP Standard, DS 3027)
  • La ISO 22000 è uno standard certificabile, utilizzabile per audit di prima, seconda e terza parte, e integrabile con le norme ISO.

La nostra metodologia

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

  • verifica preliminare (su richiesta): gap-analysis e valutazione del livello di conformità dell’Organizzazione rispetto ai requisiti
    § verifica iniziale e di certificazione: le attività di audit, volte alla verifica della conformità del Sistema rispetto ai requisiti, si articolano in due fasi che si concludono con l’emissione del certificate
  • visite di sorveglianza durante il periodo di validità del certificato, volte a monitorare il mantenimento del Sistema e il miglioramento continuo
    § rinnovo della certificazione (alla scadenza).

Al termine di ogni visita, AQSCERT rilascia un rapporto chiaro e completo su non-conformità e punti di miglioramento.
AQSCERTha messo a punto una specifica check-list per effettuare una gap-analysis per le aziende in possesso di una certificazione HACCP secondo standard preesistenti (DS 3027, UNI 10854).

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERT è riconosciuto come organismo di certificazione.
  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERT non sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza

DOMANDE FREQUENTI

Quali sono i principi cardine della ISO 22000?

  • Interactive Communication: gestione delle informazioni da e verso l’Organizzazione ai fini della sicurezza igienica
    § System management: gestione di un sistema di sicurezza igienica che sia attivo ed efficace
  • HACCP principles, partendo dal Codex Alimentarius
  • Prerequisite Programmes (GMP, GAP, GTP, SOP, SSOP): attività di base e trasversali che mirano alla sicurezza igienica, differenti a seconda delle fase di filiera che si vuole certificare (disinfestazione, derattizzazione, gestione acque, formazione, cleaning, ecc.).

CERTIFICAZIONE FSSC 22000

La certificazione per le aziende di trasformazione alimentare

All’interno della Filiera agro-alimentare la sicurezza igienica degli alimenti è sempre stata una problematica chiave, soprattutto per quanto concerne le aziende della trasformazione alimentare. Per controllare i pericoli relativi alla sicurezza alimentare dei prodotti immessi sul mercato, che siano materie prime, semilavorati, prodotti finiti, la norma ISO 22000 – Sistemi di Gestione per la sicurezza alimentare, integrata con il Programma dei Pre-Requisiti, le Buone Prassi di Lavorazione GMP, ‘Good Manufacturing Practices’, si è evoluta in uno standard specifico per le aziende che specificamente attengono alla trasformazione alimentare.

SOLUTION

Cosa è la FSSC 22000?

FSSC 22000 – Food Safety System Certification 22000 – è un sistema di certificazione pensato per i produttori di alimenti, di proprietà di FSSC – Foundation of Food Safety Certification (Fondazione per la Certificazione della Sicurezza Alimentare) e rappresenta una evoluzione della ISO 22000 specificamente dedicata per i produttori alimentari. Per ulteriori informazioni: www.fssc22000.com

Quali sono i requisiti della FSSC 22000?

■ Food Safety Management System: in accordo con la ISO 22000:2005

■ Pre-requisite Programs: come previsto dallo standard PAS 220:2008 (Recepito dalla ISO TS 22002-1)
■ Requisiti aggiuntivi: Gestione della Normativa applicabile; Specifiche per le società di servizio e supervisione del personale in applicazione delle regole igieniche.

La nostra metodologia

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

■ verifica preliminare (su richiesta): gap-analysis e valutazione del livello di conformità dell’Organizzazione rispetto ai requisiti
■ verifica iniziale e di certificazione, attraverso due fasi:

– Fase 1: verifica del livello di preparazione dell’organizzazione

– Fase 2: valutazione dell’implementazione e dell’efficacia del sistema di gestione

La fase di certificazione si conclude con l’emissione del certificato

■ visite di sorveglianza durante il periodo di validità del certificato, volte a monitorare il mantenimento del Sistema e il miglioramento continuo

■ rinnovo della certificazione (alla scadenza)

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come organismo di certificazione.
  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza

DOMANDE FREQUENTI

  • Lo schema FSSC 22000 si applica a tutti gli attori della filiera Agro-Alimentare?

Questo schema è stato progettato per la certificazione del sistema di gestione igienico delle aziende che producono gli alimenti espressamente indicati dallo standard.

  • E’ necessario sostituire la certificazione ISO 9001 della mia azienda con quella FSSC 22000?

No, lo schema FSSC 22000 è un naturale complemento della ISO 9001. La combinazione dei due standard garantirà l’eccellenza per le aziende impegnate nella produzione di alimenti.

  • Lo schema FSSC 22000 è integrabile con altri standard del settore Agro-Alimentare?

Sì, lo schema FSSC 22000 è integrabile con gli standard BRC e IFS e con la norma ISO 22000.

L’azienda certificata deve avere auditor interni qualificati per la gestione di audit FSSC 22000?

Lo standard FSSC 22000, in effetti, richiede che gli audit interni siano condotti da personale qualificato. AQSCERTpropone a tal fine corsi di formazione a calendario o su richiesta

CERTIFICAZIONE FSC

Gestione Responsabile delle Foreste e Catena di Custodia dei prodotti

Con la crescente consapevolezza degli impatti negativi di un consumo indiscriminato del patrimonio forestale terrestre, nasce l’esigenza di un controllo che possa distinguere e mettere in evidenza una corretta gestione della risorsa naturale.

In questo scenario si stanno diffondendo specifici Standard di Certificazione e di Etichettatura, che garantiscono la provenienza del legno e derivati da foreste gestite in modo responsabile, sia dal punto di vista naturale che di salvaguardia delle popolazioni locali.

SOLUTION

Cosa è la (FSC®)?

Il Forest Stewardship Council® (FSC®) è un’Organizzazione Non Governativa indipendente fondata nel 1993 da diverse Organizzazioni ambientaliste e sociali, esponenti del commercio e dell’industria, Associazioni di popolazioni indigene, Comunità forestali e Organismi di certificazione di prodotti forestali provenienti da 25 Paesi. FSC ha introdotto standard volontari di Certificazione che riguardano:

  • la Gestione forestale (FSC® FM): dalla pianificazione territoriale, all’utilizzazione, all’esbosco. In questo caso, il rilascio del certificato e l’uso del marchio attestano che la foresta è gestita in modo conforme a standard ambientali, sociali ed economici.
  • la Rintracciabilità dei prodotti (FSC® COC): monitoraggio del prodotto dal luogo d’origine fino al luogo di vendita (catena di custodia), dalla concentrazione del legname, all’imposto, alla produzione di semilavorati o prodotti finiti.

In questo caso, il certificato ed il logo di Certificazione (direttamente posto sul prodotto) attestano che un certo prodotto sia composto con materiale proveniente da foreste gestite in modo responsabile.
Le imprese che si impegnano nel processo di certificazione FSC® hanno compreso i vantaggi che possono ottenere: ovvero mantenere inalterate le proprie quote di mercato e avere la possibilità di entrare in nuovi mercati.

La nostra metodologia

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

  • verifica preliminare (su richiesta): analisi delle lacune e valutazione dell’attuale conformità dell’Organizzazione ai requisiti normativi;
  • verifica di certificazione: valutazione volta alla verifica della conformità del sistema rispetto alla norma di riferimento, che ha come risultato finale l’emissione del certificato;
  • visite di sorveglianza per controllare il miglioramento continuo;
  • rinnovo della certificazione, dopo 5 anni a seguito di una verifica completa o di una valutazione continua nel tempo.

L’azienda riceve, ad ogni passo dell’iter, un report completo ed è assicurato il supporto da parte di AQSCERTdurante tutto il periodo di validità del certificato.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come organismo di certificazione.
  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza

DOMANDE FREQUENTI

Perché richiedere la certificazione FSC®?

La certificazione FSC® è, prima di tutto, un’attestazione ambientale della gestione forestale e dei prodotti che ne derivano. Ha, inoltre, un significato economico poiché costituisce un elemento di fiducia tra il fornitore e il cliente, che può così sviluppare il proprio business e raggiungere nuovi mercati.

Qual è l’impegno in termini di tempo e risorse per ottenere questa certificazione?

I costi di certificazione dipendono dalle caratteristiche e dai livelli di organizzazione delle strutture interessate alla certificazione FSC®. Dall’inizio dell’iter all’emissione del certificato, può trascorrere un periodo che va da qualche settimana ad alcuni mesi, a seconda del grado di complessità della struttura e delle attività da implementare per rispondere ai requisiti richieste.

CERTIFICAZIONE GLOBALG.A.P.

Qualità oggi e Sostenibilità nel tempo attraverso le Buone Pratiche di Lavorazione

Ad Agricoltori ed Allevatori viene richiesto di limitare l’uso di agenti chimici e pesticidi, di razionalizzare lo sfruttamento dell’acqua e delle risorse naturali, di tutelare il benessere dei propri lavoratori e degli animali, di adottare tecniche produttive che riducano l’impatto sull’ambiente. Consumatori, Grande Distribuzione ed Autorità legislative, infatti, desiderano una produzione responsabile sin dal primo anello della filiera produttiva. Inoltre, solo monitorando il rispetto di requisiti igienici e di sostenibilità sin dalla produzione primaria si garantisce la Qualità in senso lato di tutti quei prodotti che vengono distribuiti e consumati freschi e non sono sottoposti a processi di trasformazione.

SOLUTION

GlobalG.A.P. (Good Agricultural Practices) è uno standard internazionale che riassume i requisiti base delle Buone Pratiche di Lavorazione Agricola e si rivolge proprio ai produttori di alimenti freschi e non trasformati, di origine vegetale e animale (Agricoltori, Itticoltori, ecc.).

Lo standard, nato nel ’97 col nome di EurepG.A.P., si basa su principi cardine di: Sicurezza alimentare, Protezione ambientale, Salute e sicurezza sul lavoro, Benessere degli animali.

Attraverso la Certificazione GlobalG.A.P., le aziende possono:

■ Dimostrare ai propri Clienti (Distributori, Commercianti, Importatori) che il proprio prodotto risponde a requisiti di sicurezza e qualità ed è stato coltivato secondo pratiche sostenibili

■ Ridurre il numero di verifiche cui si è sottoposti dalla Grande Distribuzione poiché la certificazione GlobalG.A.P. è riconosciuta come garanzia

■ Assicurarsi l’accesso a tutti i mercati

■ Generare fiducia nei Consumatori

■ Stimolare efficienza operativa e competitività, implementando processi che garantiscono il miglioramento continuo.

La nostra metodologia

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

■ definizione dello scopo di certificazione;

■ verifica preliminare (su richiesta): analisi delle lacune e valutazione dell’attuale conformità dell’Organizzazione rispetto ai requisiti;

■ verifica di certificazione (certification audit) che ha come risultato finale l’emissione del certificato;

■ visite di rinnovo (tendenzialmente annuali) volte a controllare il miglioramento continuo.
Al termine di ogni visita, AQSCERTrilascia un rapporto chiaro e completo su non-conformità e punti di miglioramento.

■ verifiche non annunciate obbligatorie per le opzioni 2, presso le aziende agricole.

■ verifiche non annunciate sul 10% delle opzioni 1 e 2 Certificate da AQSCERT

In ambito GlobalG.A.P., inoltre, AQSCERT propone corsi di formazione, anche accreditati, dedicati a Valutatori interni ed esterni e a tutti coloro che vogliano approfondire la conoscenza dello Standard.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Accreditamento: AQSCERTè riconosciuto come organismo di certificazione.
  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti. AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza

DOMANDE FREQUENTI

Chi ha bisogno della Certificazione GlobalG.A.P.?

Essere in grado di dimostrare il rispetto di buone pratiche nella coltivazione e nell’allevamento è diventato un requisito essenziale per accedere ai mercati; lo è in modo particolare per i prodotti freschi e non trasformati. GlobalG.A.P. sta divenendo uno standard obbligatorio per le aziende primarie poiché i principali operatori della Grande Distribuzione europea lo richiedono come garanzia ai propri Fornitori di prodotti freschi.

CERTIFICAZIONE ISO 39001:2012

La Norma SO 39001:2012 Road Traffic Safety (RTS) Management Systems è lo standard per i sistemi di gestione della sicurezza stradale

La Norma interviene sulla gestione della sicurezza nei trasporti stradali attraverso un’appropriata politica, lo sviluppo di obiettivi ed una efficace informazione e comunicazione. Può migliorare la sicurezza stradale e far diminuire il tasso di incidentalità e mortalità. La norma quindi rappresenta un utile strumento per aiutare le Aziende e gli Enti a migliorare non solo la sicurezza dei lavoratori (maggiormente a rischio quando sono sulle strade), ma anche quella di tutti gli altri utenti della strada. La sicurezza stradale è una responsabilità condivisa e tale standard intende pertanto sensibilizzare i guidatori al rispetto degli obblighi legislativi e ad un comportamento responsabile. Lo standard si può integrare con le norme ISO 9001:2015 e 14001:2015.

A chi si rivolge

  • Aziende esercenti di trasporto pubblico e private
  • Imprese con uffici/settore di: logistica, noleggio e magazzini
  • Produttori e rivenditori di macchinari per la movimentazione e di attrezzature per lo stoccaggio
    • Produttori e Rivenditori di pallets e attrezzature per l’imballaggio (packaging)
  • Produttori e rivenditori di dispositivi per l’identificazione e tracciabilità dei prodotti
  • Concessionari di veicoli commerciali ed industriali, rimorchi, dispositivi di sicurezza, grandi officine
    • Società di ingegneria civile, trasporti e logistica
  • Ministeri, Regioni, Province e Comuni
  • ANAS e società concessionarie autostradali
  • Assistenza medica di emergenza e di cura

Cosa fare?

L’Organizzazione che decide di implementare il sistema di gestione ISO 39001:2012 deve concentrarsi sui propri obiettivi in ambito RTS (Road Traffic Safety) e gestire la pianificazione delle attività ad esso collegate. Il percorso di certificazione, secondo lo standard ISO, prevede diversi step regolati dalla metodologia PLAN-DO-CHECK-ACT (pianificare-attuare-verificare-agire).

L’organizzazione deve valutare le interazioni dei propri processi con il sistema dei trasporti e della sicurezza stradale, verificare i propri livelli di esposizione al rischio ed intraprendere azioni al fine di ridurre le probabilità di incorrere in un incidente stradale.

In particolare l’organizzazione deve:

  • identificare il proprio ruolo nel sistema del traffico stradale;
  • identificare i processi, associare le attività e le funzioni dell’Organizzazione che possono avere un impatto sulla sicurezza del traffico stradale;
  • determinare la sequenza e l’interazione dei propri processi, attività e funzioni;
  • determinare le parti interessate che sono rilevanti per il sistema di gestione della sicurezza stradale;
    • determinare i requisiti delle parti interessate rilevanti e i requisiti legislativi e di altro tipo relativi alla sicurezza stradale che deve rispettare.

Deve inoltre seguire un processo che analizzi il suo rendimento in termini di sicurezza stradale, determini i rischi e le opportunità, selezioni i fattori di perfomance su cui agire ed analizzi gli obiettivi che possono essere raggiunti. Per quanto concerne i fattori di prestazioni della sicurezza stradale, l’Organizzazione deve identificare i fattori di esposizione al rischio, i fattori intermedi e finali di stima della sicurezza.
Benefici
• Riduzione del numero dei potenziali incidenti

  • Riduzione delle assenze per malattia
  • Riduzione dei rischi di citazione legale per negligenza
  • Riduzione dei costi per riparazione di autoveicoli
  • Riduzione delle cause di assicurazioni
  • Miglioramento delle credenziali per la responsabilità sociale
  • Fiducia del cliente/utente
  • Vantaggi per l’organizzazione nelle gare di appalto

AQSCERT è in grado di rilasciare la certificazione ISO 39001:2012 alle Organizzazioni che desiderano fattivamente contribuire con tale standard a prevenire i rischi e a ridurre la incidentalità stradale.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERT non sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.

CERTIFICAZIONE BS PAS 99 : 2012

L’integrazione dei Sistemi di Gestione: BS PAS 99:2012

L’integrazione dei Sistemi di Gestione consente di ottenere razionalizzazione ed efficienza nell’impiego delle risorse e una migliore gestione dei rischi organizzativi. La PAS 99 è la norma tecnica emessa dal British Standard, il cui obiettivo è consentire alle aziende che hanno almeno due sistemi – e magari due certificazioni – di integrarne la gestione.

PAS 99 è la prima specifica al mondo per i requisiti dei sistemi di gestione integrati basata sui sei requisiti comuni della guida ISO 72 (uno standard per la stesura degli standard per i sistemi di gestione). L’abbiamo sviluppata in risposta alla richiesta del mercato di allineare processi e procedure aziendali in un’unica struttura olistica che consenta di eseguire le operazioni in modo più efficace.

A chi è rivolta?

La gestione integrata è indicata per tutte le organizzazioni, indipendentemente dalle loro dimensioni o dal settore di attività, che desiderano integrare due o più sistemi di gestione in un sistema coeso che raggruppa documentazione, politiche, procedure e processi in modo olistico.
Standard utilizzabili con PAS 99

Un tipico sistema di gestione integrato può includere:

  • ISO 9001 Gestione per la qualità
  • ISO 14001 Gestione ambientale
  • OHSAS 18001 Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro
  • ISO/IEC 27001 Sicurezza delle informazioni
  • ISO 22000 Sicurezza e igiene degli alimenti
  • ISO/IEC 20000 Gestione dei servizi IT

L’elenco non è esaustivo e la gamma di norma incorporate nel sistema di gestione integrato può variare.

PERCHÉ SCEGLIERE AQSCERT?

  • Leadership: La chiave del nostro successo è una stretta collaborazione con il Cliente, incentrata sull’obiettivo comune di sviluppo della Sua Organizzazione.
  • Competenza: La forza di AQSCERTnon sta solo nella presenza in ogni parte del mondo, ma anche nelle competenze integrate del nostro team di auditor preparati e competenti.

AQSCERT consente di integrare gli audit per la certificazione a fronte di un’ampia gamma di standard riconosciuti, assicurando coerenza, ottimizzazione ed efficienza.